Cosa succede in Francia

IMG 20150109 164327 Cosa succede in Francia

Testa di cuoio francese

In Francia migliaia di poliziotti, agenti speciali e le c.d. teste di cuoio, dispiegati per la caccia ai killer; si parla di ben 88-mila uomini impiegati alla ricerca delle due persone sospettate di avere realizzato l’assalto a Parigi nella redazione del giornale satirico Charlie Hebdo, nel quale sono state barbaramente uccise 12 persone.

Le ricerche si sono estese fuori della capitale francese e concentrate a Dammartin-en-Goële, nel dipartimento di Senna e Marna, a nord-est di Parigi, luogo in cui sembra che i due sospetti, i fratelli franco-algerini Cherif e Said Kouachi, si siano barricati all’interno di un’azienda, prendendo una persona in ostaggio.

In queste ore il governo francese ha confermato il legame tra la sparatoria di ieri a Montrouge – località a sud di Parigi – e l’attentato contro Charlie Hebdo.

C’è stata un’altra sparatoria nel sud-est di Parigi; e le ultime notizie affermano che un uomo armato potrebbe avere preso degli ostaggi dentro un negozio.. Le teste di cuoio e i membri delle unità speciali della gendarmeria francese (GIGN) e le forze anti-terrorismo (RAID) stanno pattugliando una zona ove si crede possano essere i sospetti. Sempre secondo membri del GIGN e RAID, il dispiegamento è in tutti i territori in cui si presume siano nascosti i sospetti.

Alla televisione francese era stato trasmesso in diretta ciò che stava accadendo tra le case del villaggio Crépy-en-Valois, dove si riteneva si fossero nascosti i killer ma, a quanto sembra, il sindaco della cittadina ha smentito che i fuggitivi siano effettivamente barricati in una casa di quella zona.

Cosa succede in Francia.

Zhenya

Stampa questo Post

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *